Stampa

 

L’acronimo STEM, dall’inglese Science, Technology, Engineering and Mathematics (in precedenza anche SMET), è un termine utilizzato per indicare le discipline scientifico-tecnologiche (scienza, tecnologia, ingegneria e matematica) e i relativi corsi di studio.

L’Istituto Comprensivo Figino Serenza avvierà a breve le procedure per la selezione delle studentesse e degli studenti della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado che intendono partecipare al progetto.
Il percorso prevede attività di Coding, Robotica, Problem Solving, Fisica, Matematica, Astronomia, Informatica e Biologia da erogare in presenza in orario extrascolastico per una durata complessiva di 40 ore. Si utilizzeranno kit di robotica educativa di proprietà dell’Istituto (LEGO Mindstorms/Spike Prime/WeDo2.0/OzobotEvo, SAMLab), telescopi, software didattici, materiali di consumo di uso comune, pc/tablet/smartphone.

Il progetto è incentrato sull’esplorazione spaziale per quattro motivi: la vita nello Spazio coinvolge le nuove generazioni che, affascinate dalla possibilità di non essere soli nell’Universo, vivono da protagoniste questo momento di nuovo impulso verso l’esplorazione spaziale.

Ogni giorno seguiamo le notizie di nuovi lanci di vettori spaziali con astronauti a bordo, sonde, satelliti e la pianificazione di progetti ambiziosi di insediamenti umani sulla Luna e su Marte.

Secondo motivo è l’opportunità che questo argomento offre per approfondire concetti di fisica, biologia, astronomia, robotica, coding, scienze della Terra e chimica. Affrontando tali argomenti si scopre che la matematica pervade tutte le scienze e che è indispensabile per poter gestire e interpretare correttamente le informazioni. Lo Spazio può essere dunque uno stimolo ad approcciarsi alla matematica e alle scienze in modo dinamico e non noioso.

Terza motivazione è legata alla custodia della Terra. I progetti spaziali ci ricordano continuamente quanto sia difficile ricostruire condizioni compatibili con la vita su altri pianeti e dunque quanto sia importante proteggere il nostro.

Quarto motivo, è che anche in questo ambito troviamo scienziate di grande valore che possono diventare degli ottimi modelli per le nuove generazioni.

Le attività si svolgeranno per il plesso di Figino il sabato mattina.

La partecipazione per gli studenti selezionati non prevederà oneri a carico delle famiglie poiché il progetto è interamente finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità.

La domanda di partecipazione potrà essere inoltrata compilando il modulo che a breve verrà pubblicato online.
La graduatoria di merito sarà pubblicata sul sito web della scuola.

Visite: 43